BUDAPEST 24-26 LUGLIO Porsche Mobil 1 Supercup

postato in: Stagione 2015 | 0

L’importante week-end in Ungheria ha inizio venerdì con le prove libere ma, a causa di un problema tecnico sulla Porsche, Solieri Glauco non vi riesce a prendere parte.

Nonostante la mancata esperienza necessaria per preparare la vettura alle qualifiche e la mancata conoscenza del tracciato, Glauco riesce comunque a qualificarsi 25esimo ed in gara, a raggiungere la 21esima posizione.

Glauco: Un weekend in salita quello di Budapest. È iniziato con la perdita del lunotto posteriore nel primo giro delle prove libere, che mi ha costretto ai box fino alla fine del tempo, perdendo la possibilità di conoscere al meglio il tracciato ungherese.
Per la cronaca, la vettura che ho utilizzato a Budapest non era stata preparata, per ragioni logistiche, dal mio Team Ghinzani Motorsport ma era stata approntata dal Team francese, con il quale condividiamo la stagione, Almeras.
Purtroppo questo problema ha vanificato e ostacolato le possibilità di ottenere qualcosa di buono. Nel Porsche Supercup c’è poco tempo per provare, bisogna arrivare preparatissimi ed utilizzare al massimo gli spazi di tempo a disposizione.
In ogni caso sono riuscito a qualificarmi e in gara ho raggiunto il traguardo con un dignitoso 21esimo posto.
Dalla prossima competizione, a Spa in Belgio, tornerò ad avere la vettura curata direttamente dal Team Ghinzani e sono certo di poter migliorare. Un ringraziamento speciale voglio rivolgere ai miei meccanici che mi seguono con passione e al mio ingegnere Lorenzo Martinelli che è sempre al mio fianco.
Sappiamo che è una stagione difficile ma probabilmente lo è anche perché è la più impegnativa di tutta la mia carriera, io continuo a crederci.

Guarda tutta la galleria fotografica dell’evento di Budapest