GLAUCO SOLIERI, DAL RALLY DEL TICINO ALLA GARA MONDIALE PORSCHE IN AUSTRIA

postato in: Stagione 2016 | 0

Dal Rally del Ticino – un ritorno dopo anni alle gare su strada – alla Supercup Mondiale Porsche in Austria. Non c’è riposo per Glauco Solieri.

Il pilota è reduce dal Rally del Ticino in Svizzera, disputato lo scorso fine settimana. Su una Porsche GT3 preparata da Orlando Redolfi, in coppia con la navigatrice Lucia Curti, Solieri è stato costretto al ritiro per la rottura di un cuscinetto.

“L’obiettivo era di chiudere nella top ten – spiega Glauco – Il nostro avvio è stato all’insegna della massima attenzione, considerando che l’asfalto era umido e certo non troppo adatto per le caratteristiche della mia vettura. A quel punto eravamo quindicesimi assoluti. Purtroppo la rottura del cuscinetto ci ha bloccati nel momento in cui puntavamo a scalare la classifica”.

Per Glauco Solieri è stato il ritorno ai rally dopo anni di corse in pista. “E’ stato bello respirare di nuovo l’atmosfera di queste competizioni – spiega – Oltretutto in Ticino ho trovato una bella organizzazione, che ha fatto tutto per mettere a suo agio i piloti: al riordino, ad esempio, c’erano un eccellente pranzo  e un servizio di fisioterapisti a disposizione dei concorrenti. Non voglio poi dimenticare le belle macchine che erano al via, oltre ai tanti iscritti di valore. Tutti meritano complimenti, sia chi ha corso, sia chi si  è impegnato per farci correre, che ha gestito con intelligenza situazioni non facili, con tante insidie causate dal meteo ballerino”.

“Un grazie, inoltre, alla mia bravissima navigatrice Lucia Curti, che mi ha dato un aiuto prezioso con la sua esperienza. Un pensiero va anche ai miei amici e tifosi che alla vigilia e durante l’evento non hanno mai fatto mancare il loro appoggio” dice ancora Solieri.

C’è poi una riflessione sulla vettura portata in gara, la Porsche Gt3: “Per la classifica assoluta non è forse il mezzo più adatto, ma è sicuramente spettacolare e penso sia stata apprezzata dal pubblico, in mezzo ad auto che sono state create proprio per correre nei rally. Mi sembrava di essere un elefante in un negozio di cristalli: mi sentivo un po’ così…”.

Glauco Solieri prenota già l’iscrizione per il 2017alla corsa svizzera: “Vorrei che l’appuntamento al Rally del Ticino diventasse per me fisso, magari con una vettura più adatta per questo tipo di competizioni”.

Come detto, per il pilota Porsche non c’è tempo di riposare: “La parentesi rallistica è stata piacevole, ma ora devo già pensare alla pista: il prossimo fine settimana sarò impegnato al Red Bull Ring nella prova mondiale della Supercup. Un appuntamento in in circuito fantastico, tra i più belli e affascinanti”.